info@firenzeart.it
055.224028

Gianfranco Frezzolini

Firenze, 1929-1994.
La provenienza da una famiglia di noti artisti ha avuto un grande peso nella sua formazione. Dal nonno Plinio Nomellini e dagli zii Vittorio Nomellini e Massimo Campigli ricevette gli insegnamenti tecnici e l’orientamento a seguire la lezione toscana del paesaggio e della figura.
Fin da giovanissimo frequentò quindi l’ambiente artistico fiorentino e toscano e fu vicino soprattutto a Ottone Rosai.
Nel suo percorso è rimasto sempre fedele alla tradizione, sviluppando comunque un linguaggio del tutto personale e riconoscibile, che gli ha consentito di venire apprezzato per le sue grandi qualità di raffinato paesaggista, di interprete di una poetica legata alla campagna toscana.
Nel corso della sua vita ha tenuto numerose mostre personali in Toscana ed in molte località italiane, ma anche all’estero, in particolare in varie città degli Stati Uniti, della Francia, della Svizzera e della Danimarca.
Ha partecipato su invito a rassegne nazionali e internazionali, conseguendo premi e riconoscimenti. E’ stato premiato tra l’altro dalla Camera di Commercio di Arezzo, dal Comitato Rinascita Oltrarno (Firenze), dalla Camera di Commercio di Foggia.
Molto ampio il consenso della critica. Sue opere figurano in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.
GABRIELLA GENTILINI

GIANFRANCO FREZZOLINI, INNO ALLA NATURA
di Gabriella Gentilini

L’appartenenza ad una famiglia di artisti profondamente ancorati alla tradizione toscana e quindi la frequentazione di un ambiente ricco di stimoli, dominato dalla presenza di Ottone Rosai, del quale fu allievo, ha plasmato la personalità del giovane Gianfranco Frezzolini, nato a Firenze il 2 dicembre 1929. Venne infatti avviato alla pittura dal nonno Plinio Nomellini, già allievo di Giovani Fattori, il quale gli indicò una strada sicura e consolidata da seguire e da coltivare, capace di accogliere un’infinita varietà di interpretazioni personali, come quella dello zio Vittorio Nomellini o quella più arcaica e radicata nello spirito popolare dell’altro zio, Massimo Campigli.
Le prime esperienze, da ascriversi alla scuola fattoriana, hanno avuto indubbiamente un valore fondamentale nella formazione e nel successivo svolgimento dell’itinerario artistico di Frezzolini, il quale pur seguendo le orme dei maestri e sentendosi addosso il peso di un’imponente eredità, è riuscito a conquistarsi uno spazio a metà strada tra la tradizione e la modernità. Frutto non certo di un compromesso o di un casuale miscuglio di stili, bensì di un’attenta, scrupolosa ricerca che lo ha condotto a maturare una sorta di linguaggio evolutivo della rappresentazione e della forma.
Il tema del paesaggio ha costituito la sua principale fonte di ispirazione, dal vero oppure ricreato dalla memoria, ma sempre avvertito nella sua essenza più profonda e riflessiva, oltre che nella bellezza esteriore della natura, ove la mano dell’uomo ha coltivato ed ha fatto sentire la propria presenza, il proprio recente vissuto, ma è rimasta celata nel calore di una casa colonica, senza palesarsi. L’artista ha indugiato sulle variazioni atmosferiche e luministiche, ha lasciato che le morbide tonalità dei verdi e dei cilestrini sfumassero sulle chiome degli olivi, digradassero in piani scoscesi in mezzo alla vegetazione vaporosa e sui crinali delle colline, si piegassero al vento spandendo profumi da inebriare.
L’amore dell’artista per la campagna toscana rappresenta un inno alla vita composto con note solenni e garbate insieme, con una maestria di esecuzione che si coglie distintamente in tutto il suo repertorio, mai ripetitivo ma ricchissimo di impaginazioni dense di suggestione poetica e di spiritualità, avvolte da quel senso panico che accomuna tutte le cose nella loro interiorità, che ci fa sentire partecipi dell’emozione nell’abbraccio universale della natura.
Fin dalla prima mostra tenutasi a Pistoia nel 1959, Gianfranco Frezzolini ha continuato a raccogliere consensi e riconoscimenti, accanto ad un’attività espositiva che ha toccato varie località italiane ed è giunta più volte negli Stati Uniti, per concludersi a Firenze, poco prima della scomparsa, avvenuta nel 1994.
Gabriella Gentilini
Firenze, marzo 2011
Presentazione in catalogo della mostra presso Columbus Centre, Toronto, Canada, giugno 2011.

Opere di Gianfranco Frezzolini (1)


tratta solo opere
Autentiche e Certificate

MOSTRE ONLINE IN CORSO


Omaggio al Maestro Ferrini -  Dario Ferrini
Omaggio al Maestro Ferrini
di Dario Ferrini
Mostra Personale  -  Dario Ferrini
Mostra Personale
di Dario Ferrini


NEWS FIRENZEART



Lido Bettarini
…è con grande dispiacere che oggi salutiamo l’artista Lido Bettarini. Fin da ragazzo, attratto dal disegno e dalla pittura,  ha studiato dai grandi maestri frequentando alcuni dei loro studi e visitando i [...] [ continua >>]

Giampaolo Talani “Anima sola”
  Siete tutti invitati all’inaugurazione che si terrà oggi pomeriggio alle 17:30 presso Palazzo Vecchio:   [ continua >>]


Galleria
Da oltre 20 anni vendiamo online opere d'arte autentiche di artisti affermati e talenti emergenti. Massima affidabilità.

Vai alla collezione


Mostre Online
Ogni mese nuove Mostre personali o collettive da non perdere. Visibili direttamente online nella nostra Galleria Virtuale.

Visita le Mostre Online in corso


Servizi per artisti
Affidati alla nostra esperienza per farti conoscere, promuoverti e aumentare la tua visibilità. Esponi le tue opere in una Mostra Online.

Contattaci


Archiviazione opere
Gestiamo in esclusiva l'archivio ufficiale delle opere di Rodolfo Marma e permettiamo l'autenticazione di opere di Graziano Marsili e Umberto Bianchini
Richiedi informazioni