Quadri di Attilio Melo. Pittori italiani Firenze Art Galleria d'arte contemporanea Vendita Arte Vendita quadri artisti contemporanei. Opere d'arte rigorosamente autentiche. Organizzazione mostre.

cerca quadri

Attilio Melo

1917 - 2012
In questo momento non sono in vendita online opere di questo artista. Per sapere se sono disponibili sue opere in galleria , contattaci.
Biografia
Attilio Melo, veneto, ma milanese di adozione, nasce a Padova nel 1917 da una famiglia veneziana di artisti.
Inizia giovanissimo la sua attività di pittore sotto la guida del padre Mario, apprezzato affreschista e studioso del Tiepolo e del Guardi. Ha frequentato l'Accademia di Brera, avendo come suoi maestri Carpi e Palanti.
Ha eseguito ritratti di personaggi illustri; famosi sono quelli di Toscanini, di De Gasperi e di Don Sturzo, Giovanni Gronchi, Ingrid Bergman, Sophia Loren, Frank Sinatra, Liliana Cosi, Arturo Toscanini, il cardinale Carlo Maria Martini (il dipinto è a Gerusalemme). Hanno posato per lui donne bellissime e uomini importanti del mondo della politica, dell'industria e dello spettacolo.
Il ritratto di Giorgio Strehler si trova al museo della Scala.
Alterna l'attività di ritrattista a quella di paesista.
I frequenti viaggi a Parigi, in Normandia, in Bretagna, in Spagna e una saltuaria permanenza in Inghilterra e Stati Uniti, l'hanno affascinato, avendo modo di realizzare in vari periodi una nutrita serie di paesaggi.
Ha ritratto Venezia, la sua terra d'origine, con interesse e passione, ma anche molte regioni d'Italia, sempre alla ricerca di nuove emozioni.
Sue opere sono presenti in tutto il mondo, inserite in collezioni pubbliche e private: .a Parigi, Londra, Los Angeles, Boston, San Francisco, New York e Lugano.
Una "Nevicata a Central Park" e una " Manhattan " di notevole interesse decorano il salone principale della sede milanese della City Bank. È stato invitato ufficialmente alla Mostra annuale organizzata dalla Royal Accademy of Portrait di Londra sotto l'egida della Regina Elisabetta II.
Il 7 Dicembre 1999 il Comune di Milano lo ha insignito dell'Attestato di Benemerenza.
Dice di lui Alberico Sala: "Attilio Melo ha sempre osservato un intimo rispetto della buona realtà, ma senza arrendersi ad essa, anzi investendola con il magistero della propria arte".
E' scomparso il 6 agosto 2012.

Notizie in parte tratte da ArtistService.
Firenze Art Gallerie d'arte contemporanea - partita iva 06261180480
Via della Fonderia 42r Firenze - Email: info@firenzeart.it - Tel. 055 224 028